La scelta dei legni rappresenta una fase fondamentale nella realizzazione del prodotto finale. La Bottega del Legno di Saraceni Orlando utilizza legni di prima qualità scelti accuratamente dal nostro personale.

I legni utilizzati sono:

pino PINO:

Il Pino è un legno tenero, resinoso e con nodi. E’ adatto per infissi interni, si abbina bene agli ambienti rustici. Si può tingere o lasciare naturale.

douglas DOUGLAS:

Il legno Douglas è resinoso ma compatto e ha una buona durata nel tempo. E’ un tipo di legno adatto sia per infissi interni che esterni. Si può lucidare trasparente o tinto.

niangon NIANGON:

Il legno Niangon appartiene alla famiglia del Mogano, ha una fibra compatta. E’ resistente, durevole nel tempo e di buona qualità. Si usa per infissi interni ed esterni, per le finestre è consigliato l’utilizzo del lamellare.

okoume OKOUME’:

L’okoumè è un legno molto tenero, con la fibra compatta. E’ adatto per infissi interni; per fare le finestre si utilizza il lamellare. Si presta maggiormente per la laccatura.

castagno CASTAGNO:

Il Castagno è un ottimo legno, durevole nel tempo. Viene utilizzato per infissi interni ed esterni. Caratterizzato da una venatura allungata, e dalla presenza del tannino, per gli infissi esterni, a contatto prolungato con l’acqua può lasciare aloni su soglie e muri. Viene generalmente tinto noce, è consigliato per i casolari di campagna

frassino FRASSINO:

Il Frassino è un legno duro e compatto, di buona qualità. Adatto per gli infissi interni. Ha una venatura simile al castagno, infatti tinto noce è difficile distinguerlo da quest’ultimo, rappresenta un ottima alternativa al castagno per il suo minore costo.

rovere ROVERE:

Il Rovere è il legno più duro per fare gli infissi, ha una lunga durata nel tempo. Appartiene alla famiglia della quercia. Viene leggermente tinto o lucidato trasparente. Utilizzato per infissi esterni, per le finestre è consigliato il lamellare.

larice LARICE:

Il Larice è un legno molto resinoso, caratterizzato da alcune venature. Adatto per gli infissi esterni ed interni. Si può tingere.

abete ABETE:

Il legno Abete è particolarmente nodoso, molto morbido e povero. Non è consigliato per gli infissi esterni, ma il suo utilizzo è prevalente per gli infissi interni. Se si vuole utilizzare per le finestre, si utilizza il lamellare ed è adatto per la laccatura.

abete prima scelta ABETE PRIMA SCELTA:

Il legno Abete Bianco Val di Fiemme di PRIMA SCELTA ha un buon  compromesso qualità-prezzo. E’ un legno chiaro, con pochissimi nodi e  una fibra compatta. Si può utilizzare in molti prodotti, sia per gli  infissi interni, sia per quelli esterni. Si può laccare e anche lucidare naturale o tinto.

 multistrati marini MULTISTRATI MARINI:

I pannelli in multistrati marini, generalmente sono realizzati con essenza di okoumè. Vengono incollati attraverso un procedimento melaminico appositamente studiato per l’esterno, rende infatti questi pannelli molto resistenti e robusti, tali da essere consigliati come materia prima per gli infissi da destinare anche nei luoghi più soggetti ad erosione degli agenti atmosferici, ad esempio le zone marittime. Il tipo di finitura più diffuso per questo tipo di pannello è la laccatura.

 

I legni utilizzati ultima modifica: 2016-03-06T14:46:34+00:00 da Gabriella